Monthly Archives

luglio 2016

Travagliare al domicilio con l’ostetrica e andare in ospedale al momento giusto

By | Travaglio e parto | No Comments
A volte capita di andare in ospedale dopo una o due ore di contrazioni pensando di essere già in una fase attiva del travaglio, salvo poi sentirsi dire che è ancora presto per essere ricoverate e quindi venir rimandate a casa. A volte ciò capita anche due o tre volte durante il travaglio e questo può rendere ancora più stressante questa fase già molto faticosa.

Read More

Neonati e animali domestici

By | Puerperio e Neonato | No Comments

Molte famiglie hanno animali domestici, a volte si teme che la loro presenza possa essere pericolosa per il bambino in arrivo, basterebbe invece trovare le giuste strategie per presentare il nuovo arrivato e farlo accettare al cane o gatto già presente in famiglia, vedrete che con i giusti modi non solo lo accetteranno, ma lo proteggeranno come fosse un cucciolo del branco.

Read More

Visite ostetriche in gravidanza

By | Gravidanza | No Comments
Prima che venisse introdotta la figura del medico ginecologo, era l’ostetrica a dedicarsi interamente alle “questioni femminili”; la levatrice, com’era chiamata in passato, era una figura di riferimento per le donne in paese, ad essa si rivolgevano per problemi riguardanti tutta la sfera femminile, sages femmes erano chiamate in Francia per la loro profonda conoscenza dei vari rimedi alle problematiche femminili e per la sua presenza durante le fasi importanti della vita di una donna come la gravidanza, il travaglio, il parto e le prime settimane che ne seguivano. Read More

Il clampaggio del cordone

By | Travaglio e parto | 4 Comments
Molti genitori si chiedono se possa essere dannoso o quanto meno doloroso il clampaggio, cioè quella procedura con la quale viene chiuso il cordone ombelicale mediante apposite “mollette”  e taglio del cordone ombelicale; in realtà questa procedura non è assolutamente dolorosa per il neonato, in quanto il cordone ombelicale non è attraversato da nervi quindi non vi è possibilità di trasportare l’impulso nervoso che porterebbe il sistema nervoso centrale a percepire un a sensazione dolorosa.

Read More

Seguimi su Facebook

All rights reserved Ostetrica Colombo.